La storia - Norsk Skogkatt italia

Vai ai contenuti

Menu principale:

Il Norvegese

LA STORIA

La prima notizia storica sul “gatto Norvegese delle Foreste è datata 1599, quando un sacerdote naturalista danese di nome Peter Clauson Friis che visse a lungo in Norvegia, lo descrisse e lo classificò per la prima volta. Divise le linci in tre classi: la lince-lupo, la lince-volpe e la lince-gatto.

Quello che Peter Clausson Friis chiamava lince-gatto era proprio il Norvegese! E' decisamente possibile, dato che anche al giorno d'oggi si riscontrano molte similitudini tra la lince e lo Skogkatt. Le più evidenti somiglianze che entrambi i felini manifestano, sono indubbiamente la grossa stazza, le zampe posteriori più alte, i ciuffi di pelo sulle orecchie e nelle zampe un’abbondante pelo che permette loro di non sprofondare nella neve. Inoltre, entrambi amano l'acqua e sono molte abili nel prendere pesci nei laghi e nei ruscelli.

Poi silenzio sino al 1835. Solo quando venne pubblicata l'opera "Favole popolari norvegesi" scritto da Asbjornsen e Moe, il gatto delle foreste entra a far parte del patrimonio letterario e culturale norvegese. Nell’opera “Favole popolari norvegesi” lo si trova numerose volte, dove viene chiamato "Huldrekat" ("huldre" = ninfa del bosco). Nel glossario un "huldrekat" viene descritto come un gatto dei boschi con una coda spessa e folta. Nel 1912 l'autore norvegese Gabriel Scott scrisse un popolarissimo libro per bambini intitolato "Sølvfaks" (= "Silver-fax"); il protagonista della storia e' un gatto dei boschi chiamato appunto Sølvfaks.

Nel 1943, fu pubblicato in Norvegia un libro sull'allevamento del Gatto Norvegese delle Foreste, ad opera di Reidar e Lund.



 
Membri di

 


PROSSIME ESPOSIZIONI


ESPOSIZIONE INTERNAZIONALE FELINA
VANZAGHELLO (MI)
30 SETTEMBRE - 01 OTTOBRE 2017




ESPOSIZIONE INTERNAZIONALE FELINA
OVADA (AL)
28 - 29 OTTOBRE 2017



CLICCA SULLE LOCANDINE PER
VISUALIZZARE IL CALENDARIO EXPO

 
Copyright © Norsk Skogkatt Italia - Tutti i diritti riservati
Torna ai contenuti | Torna al menu